• gariglio

    Tagli ai costi della politica

    (ANSA)  Il capogruppo del Pd in Consiglio regionale, Davide Gariglio, ha presentato al gruppo dei Democratici una proposta di legge per tagliare ulteriormente i costi della politica in Regione. Il provvedimento, che ha già ottenuto anche l’approvazione di Sel, Moderati e Lista Chiamparino, prevede tagli sulle indennità di carica, di funzione e sui rimborsi spese dei consiglieri. Ma anche una riduzione delle spese di funzionamento dei gruppi, e di quelle per gli uffici di comunicazione di Giunta e Consiglio, e per i portavoce dei presidenti. L’obiettivo, spiega Gariglio, è un risparmio di due milioni e 120 mila euro l’anno, a partire dall’entrata in vigore della legge, che avverrebbe nella prossima legislatura. A regime, con questa proposta sulla quale concorda tutta la maggioranza di centrosinistra, la Regione Piemonte dovrebbe risparmiare ogni anno un milione e 80.720 euro sul trattamento economico dei consiglieri, 255 mila euro sul funzionamento dei gruppi, e 784.430 euro sul personale per gli uffici di comunicazione di Giunta e Consiglio. La somma, che ammonta a oltre due milioni l’anno, porterebbe a risparmiare più di dieci milioni e 600 mila euro nell’arco di una legislatura.