Navigation

Vogliamo far ripartire il Piemonte e per farlo crediamo sia necessario il contributo di tutti.

Di seguito riportiamo alcune idee che ci avete mandato. Potete contribuire commentando costruttivamente gli articoli o inviandoci nuove proposte da discutere. Crediamo che dalle idee di molti possa dipendere il benessere di tutti. PARTECIPA!

Le vostre proposte

  • new-deal-4-europe

    Iniziativa dei cittadini europei: un milione di firme per lo sviluppo sostenibile e l’occupazione

    Iniziativa di: New Deal 4 Europe

    L’unificazione europea ha portato pace, democrazia e benessere in un continente impoverito e devastato da due guerre mondiali. Oggi, però, l’Unione europea non sa rispondere alle sfide che la investono. Per questo occorre cambiare.

    Non siamo più disposti ad accettare questa Europa della disoccupazione, del lavoro precario e sottopagato, del taglio delle protezioni sociali, della povertà crescente, del declino economico e sociale, della fine delle speranze.

    Leggi tutto

  • matite

    Mini asili gestiti dai CRAL

    Idea di: Angela
    Settore: conciliazione famiglia e lavoro

    Le mamme e i papà che lavorano nei luoghi pubblici hanno notevoli problemi di collocazione dei bimbi fino ad età scolare e nei periodi estivi. A costo zero per le casse pubbliche è possibile creare dei mini asili nei luoghi di lavoro delegando la gestione ai CRAAL (libere associazioni dei dipendenti) i quali potrebbero realizzare in proprio questi servizi affidandone la gestione alle cooperative specializzate in questo settore, in locali ad uso gratuito forniti dalle ASL, da Ospedali, Comuni, ecc.

    Leggi tutto

  • informatica

    Ontologie informatiche per la pubblica amministrazione

    IDEA DI: Riccardo

    Leggendo la presentazione di Fernanda Faini all’ultimo recente Forum-PA, ho ripensato ai miei lavori svolti in passato, e alle mie proposte in merito all’oggetto.

    In particolare mi hanno colpito le seguenti 2 slides della presentazione di cui sopra:

    Leggi tutto

  • Couple Working Together at Home

    Incentiviamo il telelavoro

    IDEA DI: Piero

    Molti i vantaggi del telelavoro: grazie alla tecnologia in grado di eliminare la distanza geografica, con l’attivazione di un “ufficio virtuale” si riducono i tempi di trasporto, si evita il depauperamento di zone più svantaggiate come quelle montane e, se strutturato nel modo corretto, in particolare attraverso l’attivazione di telecentri in collaborazione con altri operatori, vengono salvaguardati anche il sistema delle relazioni personali, il senso di appartenenza e le aspettative in termini di formazione.

  • Business team at the office

    Ambasciatore dei giovani piemontesi

    IDEA DI: Marco

    Nata sulla scia di un modello sviluppato nella Regione Puglia, l’idea di inserire come Regione Piemonte (o come PD) una figura, nominata Ambasciatore dei giovani piemontesi che sia di aiuto per la fascia di età 18-22 anni soprattutto nella ricerca della giusta università / delle esperienze estere / delle lingue / delle possibilità lavorative.

    Leggi tutto

  • ambiente

    Green Bank

    IDEA DI: Marco Molino

    Come sottolineato dall’ On. Realacci del PD, l’Italia deve essere terra di investimento per la Green Economy. Seguendo il modello spagnolo (che ha recentemente dichiarato di aver superato con il 50,2% la produzione energetica attraverso fonti rinnovabili, e per questo premiata dall’UE), e il modello Inglese (la prima a costituire una Green Bank con lo stato unico azionista), anche l’italia dovrebbe giocare un ruolo primario nella green economy.

    Leggi tutto

  • bici

    Mobilità sostenibile: Greenway Asti-Casale Monferrato

    IDEA DI: Clemente Elis Aceto, Consigliere del Comune di Asti

    Questo progetto prevede la realizzazione di una Greenway tra Asti e Casale Monferrato: un’infrastruttura turistica che potrebbe rappresentare, grazie a un cicloturismo organizzato e infrastrutturato, un’opportunità identitaria, nuovo legante sociale, sviluppo d’occupazione ed economia locale per i nostri territori ora patrimonio UNESCO.

    Leggi tutto

  • surgiq_rassegna_stampa

    Come ridurre le liste d’attesa

    IDEA DI: Ivan Porro

    E di pochi giorni fa la notizia di circa 800 indagati in Umbria per illeciti legati alla gestione delle liste di attesa, e risale giusto a ieri, 2 Luglio, la classificazione come “inadempiente” del Piemonte da parte del Ministero della Salute, proprio per quanto riguarda i monitoraggi sui tempi di attesa. E’ un argomento spinoso… se si prova a cercare trasparenza, efficienza ed equità si fa molta fatica, ma non è detto che non si trovi qualcosa…. per esempio ospedali che hanno ridotto le loro liste, o aumentato gli interventi erogati.

    Leggi tutto

  • soldi

    Riscossione: ispiriamoci al modello ‘dolce’ alla francese

    IDEA DI: Davide Gariglio

    Bisogna arrivare a una società unica regionale di riscossione, magari partendo dall’esperienza della Soris, se il Comune è d’accordo, aprendo il capitale e facendo entrare la Regione.

    Leggi tutto

  • scuola

    School Raising

    SETTORE: Istruzione
    IDEA SEGNALATA DA: Marco

    “Lanciata da circa 6 mesi, School Raising è una piattaforma di crowdfunding focalizzata sulla scuola. Chiunque (professori, alunni, presidi) può proporre un progetto, definendo il budget, preparando il materiale di comunicazione e disponendo delle ricompense per i finanziatori.

    Leggi tutto

  • idee in movimento gariglio

    Proposte per la riforma della Pubblica Amministrazione

    Nota: raccolta di contributi per la consultazione sulla riforma della pubblica amministrazione promossa dal governo Renzi, raccolta proposta da IWA e dal gruppo facebook “trasparenza” con contributi di diverse associazioni fra cui il Centro Studi di Informatica di Ivrea Torino: idee e spunti in materia di telelavoro, open data e servizi on line…

    Con il lancio della consultazione pubblica sulle proposte per la riforma della PA, come già sperimentato
    da qualche anno si è ritenuto utile contribuire in modo collettivo, raccogliendo proposte provenienti
    dalla rete. Le proposte, nell’ottica della collaborazione, sono raccolte in un documento on line 1 e
    presentate in sintesi all’interno del presente documento senza alcun filtro sulle tipologie di proposta, in
    quanto si ritiene che debba essere il legislatore a considerare le diverse proposte e l’opportunità del
    recepimento delle istanze. In allegato alcune proposte con riferimento in merito alle tre linee guida.

    Puoi leggere il documento, con 44 proposte, qui

  • Treni

    Trasporti in Piemonte: bici gratis e nuovi orari

    IDEA DI: Cesare – Coordinamento regionale comitati dei pendolari

    La Regione Piemonte a differenza della Liguria, fa pagare il trasporto della bicicletta. Proponiamo a tal proposito, di valutare se anche il Piemonte possa fare un accordo con Trenitalia e GTT per il trasporto gratuito delle biciclette, in alternativa, dare la possibilità ai pendolari che viaggiano con la bici al seguito, di poter acquistare un abbonamento mensile o annuale anche per le bici (servizi vari)

    Leggi tutto

  • stop-violenza-sui-minori2-1728x800_c

    Proposte per proteggere i bambini dalla violenza

    Proteggere i bambini dalla violenza: un investimento sul futuro! – Proposte ai Candidati Presidenti ed alle forze politiche che si presentano alle Elezioni Regionali del Piemonte il 25 maggio 2014″

    Documento a cura del CISMAI – Coordinamento Italiano dei Servizi contro il Maltrattamento e l’Abuso dell’Infanzia

    Leggi tutto

  • Moltivolti

    Moltivolti, impresa sociale

    Durante le primarie per la segreteria regionale, nel programma avevamo discusso anche di innovation cafè.  La nostra idea è creare luoghi con il wifi libero, la possibilità di leggere ebook o giornali direttamente sui tablet, organizzare videoconferenze, incontri e molto altro. Il tutto gestito da giovani.

    Leggi tutto

  • Donne e PD

    Cambiamo con le donne

    Documento delle Democratiche e di tutto il Partito Democratico

    Non chiediamo semplicemente “quote rosa”, ma il pieno riconoscimento delle donne nella vita del nostro Paese. Milioni di donne subiscono pesantemente l’effetto della crisi economica, vivono in una condizione di precarietà, sono costrette a scegliere tra famiglia e lavoro. Eppure, per superare la fase difficile che stiamo vivendo c’è bisogno delle donne, della loro capacità e delle loro competenze, della speranza con la quale, specie le più giovani, hanno studiato, investendo sul proprio futuro.
    Leggi tutto

  • sanità_Amato

    La sanità


    Una Regione dove si vive bene è una Regione capace di fornire ai cittadini un’assistenza efficace e tempestiva, nella quale siano tenuti insieme sanità e sociale, ospedale e territorio: è nel percorso di continuità delle cure che si assicurano la qualità e la sicurezza degli interventi.

    Leggi tutto

  • partito_daniele

    Il PD

    “Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere” Mahatma Gandhi

    Dobbiamo superare la logica delle vecchie appartenenze, che ha per troppo tempo frenato il PD, e costruire una nuova identità democratica.

    Il PD deve porsi l’obiettivo di garantirsi il voto della popolazione di sinistra, ma al contempo deve saper rappresentare vasti settori della nostra comunità, conquistare consenso anche oltre i confini del proprio elettorato più tradizionale.

    Significa “PD a vocazione maggioritaria”? Significa avere un partito che non disdegna alleanze, ma che gioca a tutto campo, che cerca di conquistare ampi strati di elettori sulla base di proposte chiare e innovative. Un PD che ritrova lo spirito costituente del progetto lanciato da Walter Veltroni al Lingotto il 27 giugno 2007.

    Leggi tutto

  • Lavoro_Cara

    Il lavoro

    Pensare avanti

    Il Piemonte che c’era, non c’è più: la grande fabbrica capace di garantire lavoro a decine di migliaia di dipendenti e ad alimentare un indotto ramificato sul territorio, è tramontata col finire del secolo, così come è tramontato il modello sociale che essa determinava (con le sue contraddizioni e le sue tensioni, ma anche con le sue garanzie).

    Un altro Piemonte e’pero’ nato: e’ il Piemonte delle piccole imprese a tecnologia avanzata, delle eccellenze enogastronomiche, del patrimonio culturale, della fruizione turistica; il Piemonte della ricerca e della Reggia di Venaria, del Politecnico e del design industriale, della Via Lattea e dei Laghi, di Slow Food e di Eataly.

    Leggi tutto

  • istruzione e cultura

    Istruzione e cultura

    La formazione scolastica, professionale e universitaria è la garanzia del nostro futuro. Nelle fabbriche della Germania l’85% degli operai ha il diploma di scuola superiore; tra gli attuali lavoratori di Mirafiori, l’85% ha la licenza media. Differenze così marcate di qualificazione significano differenze di capacità lavorativa: in un mondo dove la tecnologia si perfeziona a velocità impressionante, bisogna avere gli strumenti per adeguare la propria professionalità ai ritmi del cambiamento.
    Leggi tutto

  • Ambiente_Maggiora

    L’ambiente

    Il PD Piemontese ha preso atto di una economia regionale che si sta ridisegnando e che chiede con urgenza politiche orientate a favorire una transizione green del suo settore portante che è la manifattura. Il PD che vogliamo è in grado di leggere questa urgenza perché sa che le sfide dell’industria e delle imprese manifatturiere non sono le stesse del modello produttivo anni 70-’80, caratterizzato da grandi strutture tradizionali ed energivore: al contrario, si concentrano nel campo dell’innovazione sostenibile. A dimostrazione di questa volontà e nella consapevolezza che i temi di ambiente ed energia sono priorità strategiche per il lavoro, l’economia e la salute delle persone, l’ambiente deve rientrare tra le priorità del nuovo PD piemontese.

    Leggi tutto

Scrivici la tue idee

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Inserisci il codice captcha