• La sicurezza dei lavoratori: bisogna contrastare la giungla di contratti.

    Il tema della sicurezza non può essere disgiunto da quello del regolare rapporto di lavoro: è evidente che la giungla di subappalti che caratterizza il settore edile ma non solo, sia oggi una delle maggiori criticità che mette a repentaglio l’incolumità dei lavoratori che spesso non hanno nemmeno la copertura Inail. Il caso della gru crollata a Torino è emblematico: uno dei deceduti era inquadrato come metalmeccanico, uno era apprendista e un altro aveva il contratto della logistica. Il problema, come sottolineato oggi da Andrea Orlando, è che non tutti i contratti contengono norme e garanzie specifiche per la sicurezza dei lavoratori, come invece sono previste per quello dell’edilizia.