• 1398-Lineametropolitana1

    Metropolitana di Torino: siano assicurate le risorse per la linea 1 e l’avvio dei lavori della linea 2

    Oggetto dell’ordine del giorno: Metropolitana di Torino. Nel Disegno di legge di stabilità 2015 siano assicurate le risorse per il completamento della Linea 1 della metropolitana di Torino e l’avvio dei lavori della Linea 2

    Premesso che:
    · nel Disegno di legge di stabilità 2015, più precisamente nella versione del 15 ottobre u.s., era previsto all’articolo 17 (Politiche invariate) il comma 3 che autorizzava la spesa annua di 120 milioni di euro dal 2016 al 2024 al fine di consentire “la realizzazione e il completamento di interventi sui sistemi metropolitani”;
    · nel testo licenziato dal Consiglio dei Ministri – e attualmente al vaglio del Quirinale prima dell’avvio dell’iter parlamentare – non risulterebbe, tuttavia, più contenuto il comma sopra richiamato;

    considerato che
    · tale stralcio, qualora confermato, potrebbe significare dover rinunciare alle risorse per il completamento della Linea 1 della metropolitana torinese in direzione Rivoli-Cascine Vica e all’avvio dei lavori per la Linea 2 (che dovrebbe collegare Mirafiori al centro cittadino), due opere assolutamente strategiche per l’area metropolitana, non soltanto per la qualità della vita dei cittadini, ma anche per un suo sviluppo sostenibile;
    Tutto ciò premesso e considerato,

    IMPEGNA la Giunta regionale del Piemonte ad attivarsi con estrema urgenza nei confronti del Governo nazionale affinché nel Disegno di legge di stabilità 2015 siano garantite le risorse necessarie per assicurare il completamento della Linea 1 della metropolitana di Torino e l’avvio dei lavori per la Linea 2.

    Primo firmatario: Davide GARIGLIO; Nadia CONTICELLI

  • consiglio-regionale

    Forza Italia vaneggia, la situazione lasciata è drammatica

    COMUNICATO STAMPA

    “Forza Italia vaneggia” commenta così le dichiarazioni di Gilberto Pichetto il capogruppo del PD a Palazzo Lascaris, Davide Gariglio.
    “E’ apprezzabile – continua Gariglio – che stiano lavorando a controproposte, quando le presenteranno ufficialmente le valuteremo. Per ora – rimarca – ci troviamo ad affrontare i problemi causati dalla pessima gestione della Giunta Cota.

    Continua a leggere

  • famiglia

    Irpef: applicato principio di equità. Ora sostegno a famiglie con figli

    La proposta di rimodulazione dell’addizionale regionale Irpef è ispirata da un principio di equità. Abbiamo compiuto una scelta politica: mantenere invariate le due fasce dei redditi medio-bassi, accrescendo leggermente l’aliquota della fascia mediana e spostando il peso maggiore delle imposte sui redditi più alti.

    Continua a leggere

  • medici

    Modifica dell’atto aziendale ad opera della deliberazione n. 300 dell’ASL TO1

    L’interrogazione in sintesi:

    • come è possibile che pur essendo al momento l’Atto aziendale dell’ASL TO 1 in fase di valutazione  l’Azienda abbia approvato una Deliberazione che modifica in modo sostanziale l’Atto aziendale in vigore e l’organizzazione dell’azienda?
    • la Deliberazione manca di una reale motivazione, comporta un aggravio di costi e non è chiaro come sia stato individuato il candidato sulla Guardia Medica (il relativo contratto risulta essere aleatorio) Nota: di seguito trovi il testo completo dell’interrogazione

    La risposta in sintesi:

    • L’Assessore Saitta ha chiesto le motivazioni al direttore generale dell’ASL TO1, ma la risposta è stata volutamente sintetica e poco utile.
    • L’Assessore ha dato mandato al direttore generale Moirano di chiedere conto di eventuali riorganizzazioni in assenza di approvazione da parte della Giunta e di ripristinare la situazione esistente prima della riorganizzazione, che nei fatti non era possibile Nota: Qui trovi la risposta completa completa dell’Assessore alla Sanità Saitta

    Continua a leggere

  • soldi

    Costi della politica: subito taglio del 10% ai consiglieri, entro l’anno indennità uguale al Sindaco di Torino

    “Da novembre il taglio delle indennità dei consiglieri regionali del 10 per cento”: lo annuncia Davide Gariglio, capogruppo in regione del Pd e segretario regionale del partito, a conclusione della riunione del gruppo democratico in Consiglio regionale del Piemonte. “Il gruppo Pd – continua Gariglio – è il primo promotore dell’adeguamento dell’indennità del Consigliere regionale a quello del Sindaco del capoluogo, non da oggi, e il taglio del 10% vuole essere solo il primo passo verso l’obiettivo finale”.

    Continua a leggere

  • Stazione_ferroviaria_Ceres

    Torino-Ceres: opera utile, ma servono chiarimenti sul bando

    Progetto di interconnessione tra la linea Torino-Ceres ed il passante ferroviario urbano lungo corso Grosseto: Davide Gariglio ha espresso pesanti rilievi circa la procedura di gara seguita da SCR spa. “Il progetto – dichiarano Conticelli e Gariglio – è di importanza strategica in quanto collegherà la linea ferroviaria Torino – Ceres con il passante ferroviario di Torino, consentendo così un collegamento veloce verso l’aeroporto di Caselle. In discussione – sottolineano – sono le procedure di gara, non mettiamo in dubbio un progetto che riteniamo utile per Torino”.

    Continua a leggere

  • bilancio

    Sul bilancio della Regione Piemonte

    Stiamo vivendo un momento drammatico della vita di questa nostra comunità regionale, di questo nostro Ente. E’ un momento in cui tutti noi siamo chiamati ad una grande responsabilità, che ci fa sentire anche piccoli di fronte alle sfide che dobbiamo affrontare e ai numeri che ci sono stati impietosamente elencati. Elencati impietosamente, ma anche con una logica di verità, che noi apprezziamo.

    Continua a leggere

  • consiglio-regionale

    Disciplinare le emissioni ad impatto odorigeno

    Primo firmatario: Silvana Accossato
    Mozione presentata dai consiglieri Accossato, Allemano, Boeti, Conticelli, Corgnati, Ferrentino, Gariglio, Ravetti, Rostagno

    Premesso che

    • l’inquinamento odorigeno, cioè l’immissione in atmosfera di sostanze inquinanti in generale non direttamente nocive alla salute, ma caratterizzate da odore intenso e sgradevole (emissioni da discariche, allevamenti, biofiltri), costituisce una causa importante di “disagio ambientale” in quanto responsabili di un abbassamento spesso significativo della godibilità dell’ambiente (sia livello abitativo che lavorativo) di insorgenza di malessere psicofisico con conseguente peggioramento della qualità della vita;

    Continua a leggere

  • medici

    ASL TO1: adesso basta!

    INTERROGAZIONE A RISPOSTA IMMEDIATA N°77

    Premesso che

    • con Deliberazione del Direttore generale n. 673/A01/2014 del 3 settembre u.s. l’ASL TO1 ha approvato un utilizzo, definito come sperimentale, di posti letto di continuità assistenziale a valenza sanitaria (CAVS) con cinque RSA ricadenti sul territorio dell’Azienda sanitaria stessa;
    • la suddetta Deliberazione motiva l’avvio dell’utilizzo sperimentale, previsto per l’arco temporale 1° settembre 2014 – 30 giugno 2015, con la necessità di far fronte ad un fabbisogno di posti letto di continuità assistenziale post acuzie non adeguatamente soddisfatto nell’ambito territoriale dell’ASL TO1;

    Continua a leggere

  • casa

    Riordino ATC: contiene costi e migliora organizzazione

    Sono soddisfatto dell’approvazione della legge sul riordino delle Atc del Piemonte. Con l’approvazione della legge si avvia una importante modifica dell’intero sistema dell’edilizia pubblica sia dal punto di vista del contenimento dei costi sia sul efficientamento organizzativo. E’ il primo passo della riforma più generale dell’ediliza pubblica.

    Continua a leggere

Pagina 5 di 7« Prima...34567