• valpellice

    Affidamento in gestione alla società Hockey Club Valpellice del Palaghiaccio olimpico di Torre Pellice

    Interrogazione di Davide Gariglio sull’affidamento in gestione alla società Hockey Club Valpellice del Palaghiaccio olimpico di Torre Pellice

     Premesso che

    • il Palaghiaccio olimpico di Torre Pellice “Giorgio Cotta Morandini”, realizzato per le Olimpiadi invernali 2006, è un impianto all’avanguardia in Italia con una capienza di 2370 spettatori e una superficie coperta pari a ben 5286 metri quadri. La struttura ospita principalmente incontri di hockey su ghiaccio, ma è aperta anche al pattinaggio ricreativo, al pattinaggio artistico e al broomball (sport di origine canadese);
    • grazie alla presenza del Palaghiaccio e all’impegno della società Hockey Club Valpellice Bulldogs, che fin dalla sua costruzione lo utilizza per le proprie attività, l’hockey ha avuto nell’ultimo decennio un notevole sviluppo in Valpellice e in tutto il Piemonte con la conquista di importanti traguardi: oltre 150 ragazzi si sono avvicinati a questa disciplina sportiva e la Prima Squadra della Hockey Club Valpellice Bulldogs nella stagione 2012/2013 ha vinto la Coppa Italia;

    considerato che

    • dopo le Olimpiadi 2006 l’impianto è rimasto in proprietà della Regione Piemonte ed è stato affidato con contratto di comodato d’uso alla suddetta società Hockey Club Valpellice Bulldogs, contratto successivamente prorogato di stagione in stagione nelle more dell’emanazione di un bando pubblico di assegnazione in gestione;
    • con determinazione dirigenziale n. 290 del 10 giugno 2014 è stata finalmente attivata la procedura esplorativa finalizzata alla concessione triennale del servizio di gestione dell’impianto sportivo e delle attività connesse, volte ad assicurarne il funzionamento e l’erogazione del servizio sportivo che nello stesso si svolge;
    • con successiva determinazione dirigenziale n. 342 del 10 luglio 2014 è stato quindi approvato il capitolato speciale di oneri e la Hockey Club Valpellice Bulldogs ha avuto l’aggiudicazione provvisoria dell’impianto;

    constatato che  trascorsi oltre otto mesi dall’aggiudicazione provvisoria, ad oggi non risulta essere ancora stato stipulato il contratto di concessione triennale del servizio di gestione alla società Hockey Club Valpellice, che altresì ancora attende l’erogazione dei relativi contributi regionali, necessari ad assicurare la prosecuzione delle attività sportive;

    INTERROGA l’Assessore competente per sapere quali siano le tempistiche previste per la stipula del contratto di concessione triennale del servizio di gestione alla società Hockey Club Valpellice Bulldogs del Palaghiaccio olimpico di Torre Pellice.